mercoledì 11 luglio 2018

"The other photograph" by Alberto Buzzanca

Una rappresentazione della danza potente, viscerale e poetica dove il movimento corale si presenta attraverso uno sfocato che pone l'attenzione sull'essenziale, una ricerca dell'oltre, una sorta di trasfigurazione e di astrazione, visioni suggestive che suggeriscono una percezione dell'anima di questa forma di linguaggio dove la fisicità comunica. Immagini dove i corpi si intrecciano,si scontrano,in una dimensione dove la leggerezza e l'evanescenza, il fascino di quella magia della danza diventa sostituitivo della realtà oggettiva,il percepito si definisce elemento di narrazione. Luce e buio si amalgamano, la luce presenta i contorni sfocati dando vita al protagonismo dell'ombra, quest'ultima simbolo e metafora dell'essenza, apre i confini ad una fotografia lontana da un linguaggio omologato di bellezza e di comunicazione. Scatti che suggeriscono la necessità e l'intenzionalità di immortalare il movimento in tutta la sua grazia ed il virtusismo delle " figure ", dove il passo è catturato prima che diventi forma attraverso l'esposizione multipla, i soggetti appaiono sospesi in una dimensione atemporale che produce immagini iconiche. In fotografia siamo abituati all'immediatezza non nel senso di cattura della veridicità dell'attimo che ci regalavano i grandi come Bresson, Ronis ed altri, ma al contenuto povero ed alla forma che sostituisce la vacuità, in questo lavoro di Alberto Buzzanca si coglie quel processo inverso meno interessante per molti di dare aspetto all'essenza.ANTONELLA LEONE
https://www.instagram.com/pamphlet4photo http://albertobuzzanca.tumblr.com/ https://www.instagram.com/albertobuzzanca/